Giovedì 01 Novembre 2012

Muore dopo distorsione, medico indagato

(ANSA) - BOLOGNA, 1 NOV - E' morto per tromboembolia polmonare un mese dopo una caviglia ingessata. Il sospetto e' che a causare il decesso di un 56enne, Eugenio Flaviano, sia stata una dose insufficiente di anticoagulante. Il pm di Bologna Massimiliano Rossi ha indagato il medico di base per omicidio colposo. Flaviano si procuro' la storta l'11 gennaio, gli fu prescritto un anticoagulante: ci furono vari sintomi. L'epilogo con una visita concordata col medico per quattro giorni dopo. Quel giorno entro' in coma e mori'.

Y9C-MR

© riproduzione riservata