Sabato 11 Maggio 2013

14enne fuggita ha simulato sequestro

(ANSA) - LUCERA (FOGGIA), 11 MAG - Avrebbe ammesso ai carabinieri di essersi allontanata volontariamente da casa e di aver simulato il suo rapimento la 14enne scomparsa il 9 maggio e ritrovata ieri nel box della sua abitazione, seduta ad una sedia con mani e piedi legati. Sarebbe questo l'esito dell'audizione a cui e' stata sottoposta la ragazzina di origine colombiana, adottata da una famiglia di Lucera nel 2008 insieme alla sorellina. Alla base del gesto incomprensioni tra la ragazzina e la mamma adottiva.

© riproduzione riservata