Weekend sfortunato. Dioli cade e si fa male. Trasferta a rischio

Weekend sfortunato. Dioli cade e si fa male. Trasferta a rischio

«Nella seconda run ho provato un triplo, sono arrivato sul landing (l’atterraggio, nda) corto di rotazione e quindi sono caduto su un fianco. Mi hanno portato all’ospedale, ho una contusione a una gamba ma, tutto sommato, sto bene».

Le parole sono di Nicola Dioli, qualche ora dopo le prove di qualificazione del Arag Big Air Freestyle Festival, terza prova stagionale della Coppa del Mondo di snowboard freestyle, svoltasi sabato scorso a Monchengladbach, in Germania. Ci vuole ben altro per buttare a terra un malenco e infatti l’umore di Dioli è comunque buono, nonostante il 29° posto in classifica e la rovinosa caduta che mette in forse la sua presenza nella prossima tappa della Cdm, il 17 dicembre a Copper Mountain, negli Stati Uniti.

«Non so - conferma l’azzurro -, per Copper la vedo dura». Per la cronaca, la gara maschile è stata vinta dal due volte iridato di Big Air, il finlandese Roope Tonteri, che con un backside 1440 indy e un cab 1260 indy ha conquistato 186,00 punti. Alle sue spalle si sono classificati lo svizzero Jonas Boesiger (183,00 punti) e il britannico Billy Morgan (180,50); strepitoso il suo switch underflip double grab (triplo salto all’indietro) con cui, nella terza run, ha scavalcato l’elvetico Moritz Thoenen, conquistando così il gradino più basso del podio. Il migliore degli azzurri è stato il giovanissimo Davide Boggio - classe 1999 - che si piazzato in 25a posizione. In classifica generale resta in testa il canadese Mark McMorris - assente in Germania - con 1.600 punti, mentre Billy Morgan aggancia il belga Sepe Smits - 6o sabato - a quota 1360.

Tra le donne, terza gara presenza stagionale in Coppa del Mondo e terza vittoria consecutiva per Anna Gasser. L’austriaca ha dominato la gara, dalla prima all’ultima run. Ha rischiato nella prima run, con un cab double underflip (doppio salto all’indietro); e poi ha controllato la situazione nel terzo ultimo salto chiudendo un backside 720 double grab (due rotazioni su se stessa con uscita dalla rampa di schiena, tenendo lo snowboard con entrambe le mani, dall’inglese “grab’” afferrare). Anna Gasser non aveva mai vinto in Coppa del Mondo prima di questa stagione, ora è già a quota tre successi in tre gare; l’austriaca ha totalizzato 184 punti netti e ha preceduto la britannica Katie Ormerod (158,50 punti); 3a con 146,00 la giapponese Miyabi Onitsuka, al primo podio in carriera. Nella classifica generale di Coppa la Gasser è in testa, con 3.000 punti, seguita dalla Ormerod a 1.660.

© RIPRODUZIONE RISERVATA