Un super Luciani, ma non solo. È l’ora della Combat Evolution
Gli agonisti della Combat Evolution del maestro Fabio Ciapponi

Un super Luciani, ma non solo. È l’ora della Combat Evolution

I fighter allenati dal maestro Ciapponi fanno incetta di titoli. Il talento di Gordona vince il torneo italiano e mondiale, poi anche l’Europeo

Periodo davvero molto intenso, ma altrettanto ricco di soddisfazioni per la Combat Evolution, sodalizio sondriese di Fabio Ciapponi che nelle ultime settimane ha partecipato a diverse kermesse di kick-boxing e Mma (Mixed martial arts) a livello nazionale, europeo e mondiale.

A recitare la parte del leone per la società valtellinese e valchiavennasca è stato senza dubbio Marco Luciani: l’atleta della Combat Evolution innanzitutto si è fatto valere sbaragliando la concorrenza a San Marino nel corso dei campionati italiani e mondiali organizzati dalla federazione Iaksa. Sia a livello nazionale sia a livello iridato, infatti, Marco Luciani è riuscito a salire sul gradino più alto del podio nella specialità della kick-boxing, centrando un bis di titoli davvero di grande prestigio.

Lo stesso Marco Luciani, comunque, non si è seduto sugli allori, ma ha continuato ad allenarsi con grande impegno e dedizione ed è così arrivato nelle migliori condizioni all’appuntamento con i campionati europei, sempre di kick-boxing, organizzati dalla federazione Wfc. Anche in questo contesto l’allievo di Fabio Ciapponi, che abita a Gordona, non ha avuto rivali, salendo sul gradino più alto del podio, laureandosi così campione continentale e completando un “triplete” che lo ha portato ai vertici della specialità del kick-boxing in entrambe le federazioni.

Sempre per quanto riguarda le manifestazioni organizzate dalla federazione Wfc si sono fatti valere altri due atleti della Combat Evolution: a livello maschile Gabriele Salini ha conquistato l’argento europeo nella Mma venendo sconfitto solamente in finale; a livello femminile, invece, nei campionati italiani secondo posto nella sua prima esperienza a livello agonistico per Elisa Baffero che dunque lascia molto ben sperare anche per il futuro.

Infine, nel corso della Fiera del Fitness di Rimini, tradizionale appuntamento primaverile dedicato agli sport di palestra, sono arrivati altri risultati di tutto rispetto per Marco Luciani e Gabriele Salini: il primo ha portato a casa due secondi posti nella specialità di kick-boxing nelle federazioni Iaksa/Fight-One e Wtka con due verdetti piuttosto discussi dall’atleta e da tutto lo staff di Fabio Ciapponi; Gabriele Salini, invece, pur non partecipando al campionato nazionale della federazione Wtka, ha poi sfidato e battuto il neo campione italiano guadagnandosi così a sua volta una medaglia d’oro dal sapore decisamente “tricolore”.

Dopo aver centrato risultati di grande rilievo in quattro distinte federazioni, ora la Combat Evolution è attesa da un ultimo impegno agonistico, il 25 giugno nella gara “Born to Fight”. Il prossimo anno, invece, il sodalizio di Fabio Ciapponi riprenderà gli allenamenti e lancerà anche altri atleti, per un totale di una decina di agonisti. Gli allenamenti si svolgono nelle palestre Sondrio Fitness, Iron Fitness di Nuova Olonio, Tremenda di Somaggia e a Morbegno in una sede ancora da definire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA