Torino-Efes Pilsen, prima palla a due. Brown contro Ataman al Pentagono

Basket CircuitSfida affascinante quella in programma venerdì 31 agosto ad aprire le danze. Il coach statunitense vincitore dell’anello Nba con Detroit si confronterà con un tecnico esperto

Torino-Efes Pilsen, prima palla a due. Brown contro Ataman al Pentagono
Coach Larry Brown guiderà Torino al debutto nel Basket Circuit

La compilazione del calendario del Valtellina Basket Circuit non è mai stata un’operazione semplice, perché bisogna cercare di contemperare, nei limiti del possibile, le esigenze espresse da ogni squadra partecipante.

Le cose si complicano se uno dei team che ha chiesto di partecipare, all’improvviso ritira la sua disponibilità.

I molti che hanno conosciuto Diego Pini, ricordano come ogni anno il programma doveva essere rivisitato in continuazione e lui lo faceva con i pennarelli su carta intestata Rigamonti, davanti a un foglio bianco diviso a quadretti che puntualmente si riempivano oppure si svuotavano a secondo delle telefonate e dei fax che giungevano nell’ufficio sotterraneo di piazzale Valgoi dove il patron dava vita alla Summer League nel calore dell’estate.

Un’azienda, la Rigamonti, che nella persona del patron Emilio ha veramente dato tanto alla pallacanestro per l’attività locale e per quella ad alto livello (Basket Circuit e ritiro della Nazionale italiana).

Quest’anno ad annullare la presenza alla Summer League valtellinese è stata la Virtus Roma (formazione di serie A2), mentre a riequilibrare numericamente il quadro delle partecipanti è stata la recente richiesta della compagine turca del Galatasaray, sempre che la situazione difficile che si sta delineando nella terra della Mezzaluna non abbia qualche malaugurato riflesso sull’arrivo delle tre compagini iscritte.

Il calendario non è ancora pronto, anche se lo sarà sicuramente entro un paio di giorni: l’unico punto fermo è che ad aprire le amichevoli di questa edizione, nella consueta sede del Pentagono, il 31 agosto alle 18 saranno Torino ed Efes Pilsen, che presentano in panchina due noti personaggi del basket mondiale.

Nella formazione piemontese si vedrà per la prima volta all’opera su un parquet italiano il mitico Larry Brown, incluso nell’Hall of Fame statunitense, l’unico coach al mondo ad aver vinto titoli nel basket universitario con Kansas City e nell’Nba con i Detroit Pistons, che ha deciso di accettare l’ennesimo sfida della sua carriera, mettendosi in gioco su un fronte indubbiamente meno prestigioso di quello professionistico americano.

Sulla panchina dell’Efes troviamo una vecchia conoscenza, ovvero coach Ergin Ataman, più volte protagonista sui parquet della nostra provincia nelle varie edizioni del Basket Circuit.

Proprio Ataman ha allenato anche in Italia sulla panchina di Siena e condotto diverse altre formazioni turche, oltre alla Nazionale. Personaggio che con la Valtellina ha avviato rapporti da oltre vent’anni.

Sulla base delle ultime novità il campo delle partecipanti dovrebbe essere così modificato.

Alle due formazioni italiane di serie A, che sicuramente ambiscono al traguardo minimo dei play off (Torino e Brescia), se ne aggiungono tre turche (Efes Pilsen,Tofas e Galatasaray), altrettante svizzere (Lugano, Sam Massagno, Bbc Monthey), due tedesche (Ulm e Wurzburg), cui si uniscono il Monaco (Francia) e l’Enisey Krasnoyarsk (Russia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA