Sondrio, questi sono due punti persi  Il rigore nel finale fa discutere
Le proteste del Sondrio per il rigore concesso dall’arbitro a pochi minuti dalla fine della partit

Sondrio, questi sono due punti persi

Il rigore nel finale fa discutere

La partita tra i biancazzurri e l’Olginatese ultima in classifica finisce 1-1

Polemiche per il tiro dal dischetto concesso dall’arbitro agli ospiti

I biancazzurri, lontani dalla brillantezza delle esibizioni di inizio stagione, non sono riusciti ad andare oltre al pareggio,con l’Olginatese regalando agli ospiti il secondo punto di tutta la stagione. Il risultato finale è di 1-1: al gol di Baggi del ’36 del secondo tempo per il Sondrio ha replicato Capellupo su rigore soltanto due minuti più tardi. Un penalty dubbio che ha fatto infuriare la tifoseria di casa e che influisce sul risultato più che sull’andamento di una partita filata via sempre sui binari di un sostanziale equilibrio.

Dopo un primo tempo senza grandi emozioni, nonostante gli attacchi del Sondrio, i gol sono arrivati nella ripresa q uando Baggi a meno di 10’ dalla fine trova la rete che sembra far terminare l’incubo dei valtellinesi. La gioia sugli spalti non si è ancora esaurita quando l’arbitro fischia un calcio di rigore a favore dell’Olginatese per un fallo di Fognini su N’Guessan al limite dell’area. Tira Capellupo. Gol e uno a uno finale con forti contestazioni all’arbitro

«Al di là dei nostri demeriti, visto che abbiamo giocato male - ha detto il presidente Mostacchi - da qualche partita a questa parte ci sono decisioni dubbie che ci penalizzano. Il rigore ci poteva stare come no».


© RIPRODUZIONE RISERVATA