Sondrio calcio, Ambrosini e De Respinis  I nuovi acquisti sono “in casa”
Da sinistra: Ambrosini e De Respinis in visita alla redazione (Foto by archivio)

Sondrio calcio, Ambrosini e De Respinis

I nuovi acquisti sono “in casa”

La società del presidente Mostacchi ha ottenuto due importantissime (e in parte sorprendenti) conferme.

Gli ultimi rinforzi per il Sondrio di mister Omar Nordi, cioè il difensore centrale e l’attaccante non arrivano dal mercato, ma i biancazzurri li “avevano già in casa”: nelle ultime ore, infatti, la società del presidente Oriano Mostacchi ha ottenuto le importantissime (e in parte sorprendenti) conferme di Cesare Ambrosini e di Alessandro De Respinis, due dei protagonisti e dei leader della passata stagione, conclusasi con il settimo posto in serie D.

Dopo che, infatti, sono sfumate per problemi di tesseramento, le trattative con la punta Lionel Spinola e per il difensore centrale (ex Under 21 della Slovenia) Tine Kavcic, sono stati riannodati (per la verità non erano mai stati tagliati definitivamente) i contatti sia con Ambrosini, dato fino a poco tempo fa per sicuro partente, sia con De Respinis, in dubbio sulla permanenza in Valtellina anche in attesa di un ingaggio da una categoria superiore. Il lavoro diplomatico del presidente Oriano Mostacchi e di mister Omar Nordi, con un lungo “confronto” con i due giocatori avvenuto, per l’appunto, nei giorni scorsi, ha portato all’esito positivo della trattativa e così giovedì, quando inizierà il raduno, nello spogliatoio della Castellina mister Omar Nordi ritroverà due volti noti in più.

Niente acquisti argentini o sloveni e niente arrivi dal mercato, sul quale comunque mister Omar Nordi e il presidente Mostacchi si sono mossi molto bene centrando importanti rinforzi in tutti i reparti: le ultime due punte di diamante del Sondrio per la prossima stagione sono due volti noti, giocatori esperti e di valore che i tifosi biancazzurri hanno già avuto modo di ammirare e apprezzare nei mesi scorsi.

Cesare Ambrosini, un passato da capitano del Como in serie B, andrà dunque a formare la coppia centrale con Filippo Boni, che arriva dalla Varesina; Alessandro De Respinis, dopo gli 11 gol nello scorso campionato, in cui è stato il miglior marcatore dei valtellinesi e a cui bisogna sommare la rete in Coppa Italia contro il Lecco, riforma così la coppia avanzata con Marco D’Amuri e ai due si aggiungeranno i gol e le giocate anche di Riccardo Vaglio, ingaggiato dal Sondrio dopo aver giocato gli ultimi mesi della scorsa stagione al Darfo Boario.

Viste anche le conferme di Paolo Guerci in porta e Simone Damo a centrocampo, quelle di Ambrosini e De Respinis (oltre che D’Amuri) vanno a riproporre la “colonna vertebrale” della squadra che tanto bene ha fatto nella passata stagione: un’ottima base di partenza sulla quale mister Omar Nordi inizierà a lavorare la prossima settimana e attorno alla quale aggiungerà i “pezzi” arrivati nelle ultime settimane dal mercato estivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA