Sondrio, bene ma soltanto a metà
Alessandro De Respinis trova la deviazione vincente e manda il pallone in rete per il temporaneo 1-0 del Sondrio (Foto by fotoservizio Gianatti)

Sondrio, bene ma soltanto a metà

I padroni di casa partono forte e vanno vicini al gol in tre occasioni nei primi 10 minuti di gara. Esaurita la spinta iniziale i biancazzurri lasciano spazio allo Scanzorosciate: alla Castellina finisce 1-1.

1
1

Pareggio casalingo per il Sondrio nel turno infrasettimanale del girone B del campionato di serie D: i biancazzurri di mister Omar Nordi, infatti, impattano con il punteggio di 1-1 contro lo Scanzorosciate, nel match disputato ieri pomeriggio alla Castellina. L’avvio dei padroni di casa è promettente: nei primi 10 minuti, in ben tre occasioni, due su corner e una su calcio di punizione, Beltrame innesca De Respinis nell’area avversaria, ma al 5’ e al 7’ il colpo di testa dell’attaccante termina di poco a lato, mentre al 9’ il tocco in allungo dello stesso De Respinis viene deviato in corner da Aiello. Al 6’, inoltre, il “9” biancazzurro, ben imbeccato da Beltrame, prova l’assist per Valente, anticipato a centro area da un difensore avversario al momento del tiro.

Il Sondrio, però, esaurisce questa spinta iniziale e, con il passare dei minuti lo Scanzorosciate aumenta il proprio possesso palla e non corre più particolari pericoli: gli ospiti, comunque, si rendono insidiosi solo al 31’ con un calcio di punizione di Cortinovis; Lassi vola all’incrocio dei pali e devia in corner il pallone. Prima dell’intervallo nuovo spunto di Beltrame, il cui cross deviato da un difensore attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno spinga il pallone in rete.

Nella ripresa, al 2’ su cross di Di Lauri, Comi colpisce al volo, mandando però il pallone sull’esterno della rete. Il Sondrio continua a faticare a costruire occasioni da rete, ma al 12’ riesce comunque a portarsi in vantaggio: bel guizzo di Antonucci sulla sinistra e cross dal fondo che Paris allontana di testa anticipando De Respinis; al limite dell’area arriva Di Cesare che calcia al volo; sulla traiettoria si inserisce lo stesso De Respinis che devia il pallone in rete e va a segno per la seconda partita consecutiva.

I ragazzi di mister Omar Nordi sfiorano per due volte il raddoppio con Fognini, prima con un colpo di testa bloccato da Aiello e poi con una conclusione dalla distanza che termina a lato. Lo Scanzorosciate, invece, si fa vedere con due colpi di testa fuori misura di Zambelli e Aranotu. Proprio quando i padroni di casa sembrano in controllo del match e del risultato, lo Scanzorosciate, però, perviene al pareggio: punizione dal lato sinistro dell’attacco calciata da Cortinovis, Comi in area si libera con una chiara spinta di Salcone e poi calcia in rete, con Lassi che arriva sul pallone e lo blocca, ma solo quando quest’ultimo ha interamente oltrepassato la linea.

Al 39’, sugli sviluppi di un corner, ancora Comi manca lo stop nell’area piccola del Sondrio e fallisce il raddoppio. Ultima occasione per il Sondrio al 47’: cross di Cannataro, respinta di pugno di Aiello e rasoterra dal limite dell’area di Della Cristina con la sfera che si perde di poco a lato della porta dello Scanzorosciate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA