Sondrio ancora battuto   e viene eliminato
Niente da fare per il Sondrio in Coppa Italia, battuto 2-1 all’andata e i1-0 al ritorno dalla Colicoderviese

Sondrio ancora battuto

e viene eliminato

Calcio. La squadra di Colombo non è riuscita a ribaltare il risultato dell’andata pur giocando con un uomo in più. Colicoderviese ingenua all’inizio ma nonostante l’espulsione va in vantaggio con Mauri e sfiora anche il raddoppio

Niente da fare per il Sondrio: i biancazzurri sono stati sconfitti ieri dalla Colicoderviese per 1-0 nel match di ritorno del primo turno di Coppa Italia di Promozione, dopo aver perso l’andata per 2-1 e devono così abbandonare la competizione.

Un risultato che lascia alcuni rimpianti nei valtellinesi che, dal 24’ del primo tempo hanno potuto giocare con l’uomo in più per l’ingenua espulsione di D’Agostino che, dopo un fallo non fischiato a suo favore, protesta troppo vivacemente nei confronti dell’arbitro che non può fare a meno di espellerlo.

Prima dell’episodio erano stati proprio D’Agostino e poi Rota a sfiorare il gol per i padroni di casa. Dal canto suo il Sondrio ha provato a fare la partita, ma ai biancazzurri è sempre mancato il guizzo giusto o l’ultimo passaggio per rendersi pericolosi dalle parti di Vola. Domenica il campionato.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla Coppa Italia di Promozione, su “La Provincia di Sondrio” in edicola lunedì 13 settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA