Sciolto il nodo Della Cristina. Il capitano resta col Sondrio
Della Cristina, autentica bandiera del Sondrio, resta coi biancazzurri

Sciolto il nodo Della Cristina. Il capitano resta col Sondrio

Conferma ufficiale per l’attaccante e per mister Colombo. Si tratta ancora intanto con Lazio e Venezia per l’uscita di Marocco e Lassi

In vista della prossima stagione, in cui farà ritorno nel campionato di serie D, il Sondrio riparte da due importantissime e altrettanto solide basi: il proprio mister Luca Colombo e il proprio capitano e autentica “bandiera” Alex Della Cristina.
È infatti ufficiale la conferma proprio del tecnico Luca Colombo alla guida dei biancazzurri, ma se questa notizia, seppur fondamentale per pianificare al meglio e con rapidità la campagna acquisti e poi proprio l’imminente campionato di serie D, era ormai nell’aria da qualche giorno, la vera novità è rappresentata dalla certezza della permanenza nel capoluogo di Alex Della Cristina.
L’attaccante biancazzurro, autentica bandiera del Sondrio e miglior marcatore della storia della società del capoluogo, insieme a Michele Pedroli, con i suoi 116 gol, infatti, sembrava destinato ad accasarsi altrove: proprio per il “Della”, infatti, sembrava impossibile conciliare gli impegni lavorativi con le esigenze della squadra che, nella prossima stagione, si allenerà al pomeriggio.
Su Della Cristina si era dunque fatto molto forte l’interesse di altre società, in primis della ColicoDerviese, che milita in Promozione; poi, nelle ultime ore, la svolta “a sorpresa”, annunciata direttamente dal presidente Oriano Mostacchi: «Della Cristina - ha spiegato il numero uno della società biancazzurra - ha trovato il modo di allenarsi al pomeriggio e quindi rimarrà con noi. E credo che questa sia una bella notizia».
Dopo la conferma di Della Cristina, prosegue comunque il “febbrile” impegno del presidente Mostacchi e dei suoi più stretti collaboratori per mettere altri punti fermi in vista del ritorno in serie D tra giocatori della rosa attuale da confermare e nuovi innesti che possano approdare per la nuova stagione in biancazzurro.
Per quanto riguarda, invece, le uscite, prosegue il discorso tra il Sondrio e la Lazio per il portiere classe 2001 Mattia Marocco che ha debuttato da titolare in biancazzurro nell’ultima gara del campionato d’Eccellenza della stagione appena conclusa: il direttore generale della società capitolina Igli Tare ha nuovamente contattato nelle scorse ore proprio Mostacchi con l’accordo di risentirsi nuovamente nelle prossime ore per capire lo “spazio di manovra” per far sì che la trattativa entri nelle sue fasi decisive e porti all’approdo di Marocco alla Lazio dove, con ogni probabilità, il giovane estremo difensore andrebbe a far parte della rosa della formazione Primavera. Nessuna novità, invece, almeno al momento, per quanto riguarda la trattativa del Sondrio con il Venezia e che riguarda Marco Lassi, un altro dei portieri della rosa biancazzurra allenati da Franco Marelli; anche per Lassi, comunque, già nei prossimi giorni si potrebbe assistere a un’accelerata decisiva per il suo eventuale approdo alla squadra della Laguna che, tra l’altro, nel weekend comincerà la sua avventura nei playoff del campionato di serie B.


© RIPRODUZIONE RISERVATA