Sarà un autunno mondiale per l’Indomita Massimino

L’atleta convocata per la prossima competizione iridata a Dubai: «Ho il vantaggio di avere alle spalle un club davvero forte e compatto»

Sarà un autunno mondiale per l’Indomita Massimino
Alessandra Massimino in azione con la nazionale azzurra

Alessandra Massimino, dell’Indomita Valtellina River, parteciperà ai prossimi mondiali di rafting. Mancano poche ore all’ ufficializzazione, ma quel che è certo, però, è che la Massimino è stata convocata per la competizione iridata che si terrà a Dubai il prossimo autunno. L’ambito riconoscimento per le azzurre - insieme ad Alessandra Massimino, anche Caroline Goodal, Marianna Tedeschi, Elena Bragastini e Jasmine Zurlini - è arrivato dopo la durissima settimana di gare che si è svolta a Straza in Slovenia in occasione degli ultimi campionati Europei.

Una volta rientrata a casa, Alessandra Massimino non ha avuto il tempo di riposare. Al suo rientro in Valtellina, infatti, sono subito ripresi gli allenamenti in fiume con il nuovo e giovanissimo equipaggio femminile del club. Senza dimenticare, in ogni caso, le discese con turisti e appassionati che, sempre più spesso, scelgono gli sport d’acqua viva. «L’obiettivo - racconta Alessandra - è quello di non perdere di vista l’appuntamento dei campionati mondiali che si svolgeranno a Dubai. Non sarà facile conciliare il lavoro, l’attività del club e le discese commerciali, ma sono certa, anche grazie alle mie compagne, di riuscire ad avere la giusta carica per i prossimi impegni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA