Santa Caterina punta al Giro delle stelle

Ciclismo Il presidente della Pro loco: «Guardiamo al ’24 e proporremo una tappa sul Gavia per i professionisti». Anche Deborah Compagnoni ha accolto la carovana U.23

Santa Caterina punta al Giro delle stelle
Deborah Compagnoni alla premiazione del britannico Leo Hayter per la tappa Pinzolo-Santa Caterina

Superato a pieni voti lunedì l’esame del Giro d’Italia Under 23 con l’entusiasmante tappa partita da Pinzolo, Santa Caterina punta ora a una tappa sul Gavia nel Giro d’Italia del 2024 dei professionisti.

Lo rivela il presidente della Pro loco, Alvaro Pedranzini: «Nel 2023 il Giro d’Italia dei professionisti non passerà sulle strade della Valtellina e nel 2025 c’è l’anniversario della strada dello Stelvio, l’anno su cui puntare è il 2024 e siamo già al lavoro il tal senso».

Lunedì scorso 35 squadre, con quasi 170 atleti provenienti da tutto il mondo, hanno raggiunto il traguardo di Santa Caterina dopo aver scalato Tonale e Mortirolo. La sintesi della tappa sulla Rai grazie alla presenza di Deborah Compagnoni che ha parlato della sua Valfurva e non solo, ma anche degli altri passi della Provincia, è stato un autentico spot per gli amanti del ciclismo per scoprire la nostra vallata. «Deborah è venuta apposta per la tappa e la sua partecipazione è stata fondamentale - afferma Pedranzini - . L’appuntamento con il grande ciclismo sulle strade della Valfurva continuerà questa domenica con la presenza di Alberto Contador e Ivan Basso nella pedalata da Bormio ai Forni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA