Sala e Besseghini  vincono la Vut 90K
Una bellissima immagine della Vut al passaggio alle Bocche del Torno

Sala e Besseghini

vincono la Vut 90K

Corsa in montagna. La 100 Miglia era andata a Russi. Nella 35K a trionfare sono De Gasperi e Pedroni. Cinquecento gli atleti provenienti da dieci nazioni

Valmalenco ultra distance trail, cronaca di un successo annunciato.

Fine settimana di grande sport tra le montagne di confine tra Italia e Svizzera con tre gare battagliate dall’inizio alla fine. Vut 90k, 100 Miglia del Bernina e 35K per ripartire alla grande dopo un anno di top forzato. Ben 500 eroi provenienti da una decina di nazioni, sono stati accolti da un pubblico sempre caloroso.

La distanza di 90k si conferma la gara regina. Quella che, con i suoi quasi 200 runner al via e con un pubblico assai più numeroso, fa sognare e emozionare. Gara condotta per la sua quasi totalità da un brillantissimo Moreno Sala (Cometa) che ha stoppato l’orologio sul filo delle 14 ore, per la precisione 13h59’07’’. Tra le donne ad avere la meglio è stata l’atleta di casa Laura Besseghini con il tempo di 16h16’21’’.

Una new entry che ha riscosso grande successo: la cento miglia. Buona la partecipazione anche per questa 160 chilometri del Bernina, novità 2021, che ha esordito giovedì. Vittoria dello svizzero Jonas Russi. Al femminile a contendersi l’oro e poi a chiudere la gara insieme, le strepitose Melissa Paganelli e Giulia Saggin.

Atleti di livello e griffe d’autore sulla 35K. Alle 9 di sabato mattina, con la 100 miglia ancora in corso e la 90 chilometri in pieno svolgimento, è partita anche la 35K.

Grande trionfo in quest’ultima per il bormino campionissimo di corsa in montagna e skyrunning Marco De Gasperi. Per le quote rosa il podio è di Cecilia Pedroni (5h21’03’’).

I risultati completi e tante altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola domenica 18 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA