Quattro rigori su sei   sono costati punti
Il tiro con cui Cocuzza del Legnano accorciò le distanze all’andata contro il Sondrio (finale 2-2)

Quattro rigori su sei

sono costati punti

Calcio serie D. Tante sono state le massime punizioni fischiate contro il Sondrio, inclusa quella decisiva col Legnano. Sei anche i tiri a favore, tre hanno portato gloria e De Respinis se ne è visto parare solo uno contro lo Scanzorosciate

Quello realizzato da Cocuzza al 18’ del secondo tempo della gara di domenica contro il Legnano, è stato il sesto calcio di rigore che il Sondrio si è visto assegnare contro, nel corso di questa stagione: finora, i rigoristi che si sono presentati sul dischetto contro i biancazzurri valtellinesi sono stati tutti infallibili tranne uno, andando a segno in cinque occasioni.

A inaugurare la serie di penalty che il Sondrio ha dovuto subire in questo campionato era stato lo stesso Cocuzza, il 6 ottobre, nel match valido per la settima giornata d’andata tra i biancazzurri di mister Nordi e il Legnano disputato alla Castellina: con i valtellinesi in vantaggio per 2-0, Cocuzza si era presentato sul dischetto al 13’ della ripresa, battendo Guerci con freddezza e avviando così la rimonta dei lilla, che avevano poi trovato il definitivo pareggio in pieno recupero con Miculi.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola mercoledì 12 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA