Quarantena Bike Race   per fare del bene
La maglia della Quarantena Bike Race

Quarantena Bike Race

per fare del bene

Ciclismo. L’idea è di Claudio Oriana e della sua Tri Peak, si tratterà di gareggiare il 25 aprile in casa e sui rulli. Sarà come disputare una vera competizione avendo lo stesso percorso, il ricavato andrà alla Protezione civile

Quarantena Bike Race, è questo il nome scelto da Claudio Oriana e dalla sua Tri Peak per una lodevole iniziativa che va ad unire sport e beneficenza.

Una vera e propria gara di ciclismo sui rulli interattivi, il cui ricavato andrà interamente a sostegno della Protezione civile. Percorso di 40 chilometri, partenza rigorosamente da casa propria alle ore 9 di sabato 25 aprile.

«Volevamo fare qualcosa che ci desse la possibilità di dare una mano in questo periodo così complicato e questo è il risultato - racconta Claudio Oriana - Ci rimettiamo in sella in questo momento di difficoltà per essere portatori di un messaggio positivo e, soprattutto, un aiuto concreto a chi ci aiuta: pedaliamo insieme per sostenere le attività della Protezione civile».

Tutti i dettagli e altre foto nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” e “La Provincia di Sondrio” in edicola venerdì 17 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA