Padelli all’Inter  il rinnovo è vicino  Resterà a Milano
Padelli con la maglia dell’Inter

Padelli all’Inter

il rinnovo è vicino

Resterà a Milano

Sembrava fatta già un paio di mesi fa, invece la firma non è ancora arrivata, ma la sostanza non cambia: il portiere valtellinese, originario di Rogolo, Daniele Padelli, rinnoverà il suo contratto con l’Inter e proseguirà dunque anche nella prossima stagione la sua avventura in nerazzurro nelle fila della sua squadra del cuore.

L’estremo difensore dell’Inter, cresciuto nelle giovanili del Delebio, apporrà nei prossimi giorni la firma sull’accordo che lo renderà parte della rosa nerazzurra anche per il campionato e le coppe europee 2020-2021: se, nei mesi scorsi, sembrava che il rinnovo del contratto per Padelli potesse essere biennale, ora, a quanto emerge, il rinnovo sarà valido per un solo anno. Cambierà, inoltre, lo status di Padelli all’interno della rosa dell’Inter: la società meneghina, infatti, sta pensando a Ionut Radu per il ruolo di vice Handanovic e inoltre lascerà libero Tommaso Berni: l’estremo difensore valtellinese diventerà il terzo portiere dell’Inter, mentre in questa stagione e ancora per qualche settimana (se l’avventura della squadra di Conte in Europa League proseguirà) era stato il “numero 12”.

Rischiano dunque di ridursi ulteriormente gli spazi per Daniele Padelli che comunque in questa stagione si è tolto la soddisfazione di debuttare in serie A con la maglia dell’Inter, dopo le oltre 100 presenze collezionate nella massima serie tra Udinese e Torino: l’esordio è avvenuto a Udine, nel successo dei nerazzurri per 2-0 contro i friulani. Padelli, che è stato schierato da mister Conte a causa dell’infortunio di Handanovic, ha poi giocato anche contro il Milan a San Siro e la Lazio all’Olimpico e ha poi difeso i pali dell’Inter anche nella semifinale d’andata di Coppa Italia giocata al Meazza contro il Napoli. n 
G. Mai


© RIPRODUZIONE RISERVATA