Orientamento azzurro nel Tiranese

Cartina e bussola. Saranno 550 gli atleti due volte in gara. Anche la Rai realizzerà uno speciale sull’evento. Le competizioni sabato in città e domenica nei boschi

Orientamento azzurro nel Tiranese
Il Tiranese è pronto per accogliere il doppio appuntamento nazionale con l’Orienteering

Il Tiranese sarà la capitale dell’orienteering italiano in questo fine settimana sotto gli occhi, tra gli altri, anche di mamma Rai che dedicherà fra una quindicina di giorni uno special alle prove curato dall’addetto stampa della Federazione Italiana Orienteering, Pietro Illarietti.

Le competizioni di orientamento consistono nell’effettuare un percorso predefinito con l’ausilio di bussola e cartina. «Da valtellinese è un grande onore poter parlare della mia terra sulla Rai», afferma il giornalista di Tovo Sant’Agata.

Una due giorni di gare che prevede sabato la Coppa Italia a Tirano e domenica i Campionati Italiani in Trivigno. Nel totale sono 550 gli iscritti alle due competizioni. Trivigno, che è il polo tiranese dello sci di fondo, e lo scorso anno ha ospitato il circuito Lombardia mtb giovanile, si conferma una location ricercata per competizioni sportive di alto livello. Questa volta ospita i Campionati Italiani Long distance.

© RIPRODUZIONE RISERVATA