Olympic Morbegno, si cambia  Quante novità sulle panchine
Da sinistra Nicola Passerini, Marco Seghetti e Italo Bondini nuovi allenatori dell’Olympic Morbegno

Olympic Morbegno, si cambia

Quante novità sulle panchine

Calcio a 5, la prima squadra saluta Gusmeroli e si affida a mister Seghetti. L’Under 21 sarà guidata da Bondini, mentre l’Under 17 punta su Passerini.

Rivoluzione sulle panchine dell’Olympic Morbegno nel calcio a 5. La prima squadra ha salutato Erminio Gusmeroli e ha dato il benvenuto a Marco Seghetti, 49enne friulano residente a Lecco, che vanta un curriculum sportivo di livello. Il nuovo tecnico biancoceleste ha già allenato in passato la formazione morbegnese del Valtellina Futsal per tre stagioni, dal 2014 al 2017. Il suo vice sarà Massimiliano Monti, confermato dopo l’ultima stagione. Numerose le esperienze di Seghetti in serie C1, nell’ultimo torneo ha guidato il San Fermo, due anni fa il Lecco in serie B e nella categoria under 19.

«Sono molto contento di essere approdato qui, c’è la mentalità giusta della società e della squadra. Con una giusta programmazione potremmo far bene», le prime parole del tecnico friulano. Cambiamenti anche nelle panchine delle formazioni giovanili. La squadra Under 21, dove nello scorso campionato si sono avvicendati alla guida Andrea Passerini nel girone d’andata e Massimiliano Monti nel ritorno, sarà affidata a Italo Bondini, che l’anno scorso ha ben figurato con l’Under 17, giocandosi il titolo fino in fondo con compagini più quotate. Come vice allenatore è stato scelto Massimo Santi.

Sulla panchina dell’Under 17 siederà il morbegnese Nicola Passerini, 35 anni, con Stefano Bertolini come vice. Per Passerini un trascorso con l’Mgm 2000 ed esperienze come allenatore nelle categorie Pulcini, Esordienti e Giovanissimi.

Olympic Morbegno in regia anche per l’evento estivo “Educamp Multisport 2019”. Dopo il successo dello scorso anno continua la collaborazione tra il sodalizio morbegnese e il Coni per l’organizzazione e lo svolgimento della manifestazione. L’obiettivo del progetto è offrire ai ragazzi un luogo sicuro con servizi appropriati e un’offerta di attività sportive differenziate per fasce di età, ma anche di promuovere attraverso l’attività fisica e motoria la diffusione di principi come il rispetto dell’individualità, del gruppo, delle regole e dei valori quali il benessere psicofisico, la socializzazione, l’integrazione, oltre a un sano e corretto stile di vita.

L’Educamp è riservato a tutti i ragazzi e ragazze tra 6 e 14 anni, che si cimenteranno in diverse discipline: calcio, calcio a 5, basket, volley, tennis, giochi acquatici, trekking, bouldering e giochi psicomotori.

La sede della kermesse sarà lo stadio Amanzio Toccalli di Morbegno, che si terrà dal 10 al 17 giugno e dal 17 al 21 giugno. La quota d’iscrizione per una settimana è di 170 euro, per due 320 (modulo d’iscrizione su www.olympicmorbegno.it, sezione Download, per informazioni rivolgersi al numero 3477461111). Previsti anche sconti famiglia per fratelli e sorelle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA