Non ancora cinico   ma Lecco mai domo
Il colpo di testa con cui Doudou ha sfiorato un’altra rete a Livorno

Non ancora cinico

ma Lecco mai domo

Calcio serie C. L’azione con cui i blucelesti si sono portati in vantaggio a Livorno è da manuale del calcio che piace. Mangni attivissimo, Iocolano inventore e gli altri che non hanno mollato, soprattutto dopo il beffardo 2 a 1

La delusione è tanta, anche se, man mano che passa il tempo, resta la bella sensazione di aver comunque fatto una mezza impresa.

Non tanto per il pareggio in extremis (2 a 2), ma per aver menato le danze per tutta la partita. In fondo anche il pari è un risultato beffardo per il Lecco che ha dominato la gara per 80 minuti. Figuriamoci cosa avrebbe voluto dire una sconfitta…

Peccato solamente per come è arrivato il pareggio del Livorno e poi l’autorete di Cauz: due calci piazzati e due palloni che vanno a sbattere sulla testa degli attaccanti avversari senza troppa difficoltà.

Tutti i dettagli e altre foto negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie C, su “La Provincia di Lecco” e “La Provincia di Sondrio” in edicola lunedì 5 ottobre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA