Morbegno e Valchiavenna   Allori tricolori
Meteo piuttosto instabile ma gare regolari per le categorie Allievi e Cadetti

Morbegno e Valchiavenna

Allori tricolori

Corsa in montagna. Prima giornata di gare dedicata ai giovani per i Campionati italiani staffette a Lanzada. La società della Bassa Valle si laurea campione tra gli Allievi mentre i “cugini” vincono il trofeo dei Cadetti

Il comune malenco di Lanzada celebra i giovani “camosci”: il Gs Csi Morbegno maschile e lo Sportclub Merano femminile si laureano campioni d’Italia di staffette di corsa in montagna tra gli Allievi, il Gruppo Podistico Valchiavenna Cadetti e ancora lo Sportclub Merano Cadette conquistano il Trofeo nazionale di staffette tra gli Under 16.

Gara palpitante tra le Under 18 con l’Atletica Dolomiti Belluno, con Arnoldo autrice di un’eccellente tornata d’apertura chiusa in 14:59.0 con 14 secondi di margine su Matilde Bagnus (Valle Varaita) e 44 secondi sulla vicecampionessa italiana in carica Lisa Leuprecht (Sportclub Merano). Arnoldo lancia Chiara Pedol, ma la figlia d’arte Leuprecht cambia con la tricolore U18 in carica di montagna e cross Hofer: l’atleta più attesa a metà gara raggiunge la testa, involandosi sulla seconda salita per consegnare allo Sportclub Merano il titolo in 14:18.5.

Cugini tricolori in casa Gs Csi Morbegno: una buona apertura di Francesco Bongio e una strepitosa frazione di Federico Bongio consegnano ai “diavoli rossi” valtellinesi il titolo italiano.

Ed è Luca Curioni a “spaccare” la gara con un’ottima frazione di lancio (13:10.5, miglior tempo assoluto) per sé e per il Gp Valchiavenna.

Tutti i dettagli, le classifiche complete e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola domenica 6 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA