Venerdì 18 Ottobre 2013

Mazzata sul Tresenda

Tre a zero a tavolino

Il Tresenda, qui in in una foto d’archivio, rischia di chiudere anzitempo il campionato

Partita persa a tavolino per 3-0; 250 euro di ammenda con diffida; un anno e sei mesi di squalifica al portiere Francesco Procaccini e sei mesi di stop a Luigi Procaccini: il Tresenda paga carissima la rissa che domenica scorsa ha portato alla sospensione del suo match casalingo di Terza categoria contro il Piantedo.

Questi i fatti che hanno portato ai provvedimenti disciplinari così come riportati sul referto arbitrale inoltrato al giudice sportivo: dopo l’assegnazione di un calcio di punizione a due in area in favore del Piantedo, il portiere del Tresenda Francesco Procaccini si avvicina all’arbitro e pronuncia la frase «Cosa fai scemo?». L’arbitro così lo espelle e Procaccini lo colpisce al petto e lo fa cadere.

A questo punto il direttore di gara Ouhda viene accerchiato da giocatori e dirigenti del Tresenda che lo costringono ad arretrare fin dentro la porta e continuano a insultarlo e minacciarlo («Ti ammazzo» una delle frasi che è sono state rivolte all’arbitro).A quel punto Ouhda, il direttore di gara, comunica la sospensione del match ai due capitani e si rifugia nel suo spogliatoio dove però viene raggiunto da Luigi Procaccini che spingendo violentemente la porta la scagliava addosso all’arbitro. Ouhda poteva abbandonare lo spogliatoio solo dopo mezzora, scortato fino alla sua auto dai dirigenti del Piantedo.

Sempre rimanendo in Terza categoria, il giudice sportivo ha anche deciso tre turni di squalifica per Grosso (Penta 08) e una giornata di stop per Sosio (Piateda), Negri (Polisportiva Villa), Pini (Penta 08) e Giovanetti (Valchiavenna).Per quanto riguarda la Seconda, è stato deciso che la gara Rovinata-Talamonese verrà recuperata il 23 ottobre alle 20.30. Si registrano anche due giornate di squalifica per Luca Rinaldi (Grosio) e un turno di stop per Aili, Fonte e Bellini (Tiranese), Corgnali (Vercurago), Mazzina (Delebio), Luca Simonini (Pontese) e Turcatti (Grosio).A livello regionale in Eccellenza una gara di stop per Mostacchi (Sondrio). In Promozione Cabiate-Olympic Retica si disputerà regolarmente domenica alle 15.30.

In Prima categoria, il giudice sportivo ha optato per la squalifica fino al 30 ottobre a carico di Luca Marieni e fino al 13 novembre per Mario Bongio, rispettivamente tecnico e guardalinee di società del Cosio.

Infine, nel campionato Allievi di fascia B, 20 euro di ammenda per la Tiranese; nel campionato di serie C2 di calcio a 50 euro di ammenda per il Mese, tre gare di stop per Sorbara (Mese) e squalifica fino al 13 novembre per il tecnico del Valtellina Futsal Colombini per il suo comportamento ritenuto scorretto nei confronti del direttore di gara della partita.

© riproduzione riservata