L’Ultra Trail in Valmalenco, al via 350 atleti
Un passaggio dell’edizione dello scorso anno

L’Ultra Trail in Valmalenco, al via 350 atleti

La partenza prevista per venerdì alle 23. Sono state organizzate molte iniziative collaterali.

Ultimi dettagli organizzativi per il giovane comitato organizzatore della Valmalenco Ultra Distance Trail. Non solo gara, ma una serie di eventi collaterali legati al mondo della montagna per una kermesse che ha stregato una valle intera. Giovedì serata con Marco De Gasperi, venerdì sera spazio ai runner. Negozi e rifugi addobbati a tema, maglie gara che vanno a ruba, grande fermento, numeri in crescita e volontari impegnati nelle ultime rifiniture. La provincia al centro delle alpi è pronta ad accogliere la Vut e i suoi atleti. Forte dei consensi raccolti nella prima edizione l’ultra trail disegnato sull’Alta Via della Valmalenco vedrà ai nastri di partenza 350 concorrenti (155 sulla prova lunga, 65 staffette). Per tutti start alle 23 di venerdì con la doppia partenza di Chiesa in Valmalenco e Lanzada.

Format vincente non si cambia. Prevista quindi una prova individuale da 90km (6000m D+) e una formula staffetta a 3 elementi (33km - 39km - 18km) sul medesimo percorso. Nell’ottica di valorizzare l’Alta Via della Valmalenco e i suoi rifugi, il tracciato andrà a toccare ben 15 strutture ricettive in alta quota con 4 scollinamenti oltre quota 2.600m. Il tutto attraverso ripide bocchette, veloci single track e passaggi mozzafiato nel gruppo del Bernina.

Una gara tecnica la Vut, per veri trailer che amano l’alta montagna. Prova ne è che l’Itra (International Trail Running Association) ha valutato l’itinerario con ben 5 punti. La gara sarà inoltre qualificante per l’Utmb (Ultra Trail du Mont Blanc). Sempre difficile azzardare pronostici attendibili su gare insidiose come quella della Valmalenco. Sfogliando la lista partenti spiccano però alcuni nomi sui quali è impossibile non puntare: il valdostano del Team Salomon Giulio Ornati e la bresciana della scuderia The North Face Graziana Pè. Nota di colore, la presenza dell’alpinista lecchese Mario Panzeri che messi in bacheca i 14 ottomila è stato contagiato dalla passione per i trail. Si parte giovedì sera con un ospite d’eccezione come lo skyrunner Marco De Gasperi. Il campionissimo bormino presenterà il video del suo ultimo record alpinistico: la salita e discesa dal Monte Rosa in 4h20’33”.

Venerdì, per stemperare la tensione del pre gara, i ragazzi della proloco proporranno la Minivut per i campioni di domani e non solo…


© RIPRODUZIONE RISERVATA