L’oro olimpico   si è allenato a Chiavenna
Jacob Ingebrigtsen trionfa nei 1500 metri alle Olimpiadi di Tokyo

L’oro olimpico

si è allenato a Chiavenna

Atletica. Jacob Ingebrigtsen, norvegese, vincitore dei 1.500 a Tokyo, si è preparato sulla pista della città del Mera. Il tecnico Roberto Tonucci del Gp Valchiavenna: «Un piacere ospitare campioni di questo livello, forti e simpatici»

Dalla pista di atletica Chiavenna - decantata anche da Orlando Pizzolato - a quella di Tokyo, dove si è laureato campione olimpico dei 1.500 metri, stabilendo il nuovo record a cinque cerchi ed europeo, con il tempo di 3’28”32.

Stiamo parlando del norvegese Jacob Ingebrigtsen, che, a 21 anni non ancora compiuti, si profila come la nuova stella mondiale delle distanze che vanno dai 1.500 ai 5.000 metri. E proprio a quest’ultima prova, dove vanta il tempo di 12’48”45 e aveva pari probabilità di imporsi, ha rinunciato per cimentarsi, con successo, nella distanza più breve.

È naturale chiedersi come mai Jakob abbia scelto Chiavenna come sede degli allenamenti che, poco più tardi, l’hanno portato al trionfo. La sua scelta, come quella di altri atleti che hanno gareggiato nei Giochi giapponesi, è stata determinata anche dalla relativa vicinanza con la rinomata località svizzera di St. Moritz, come ci spiega il tecnico Roberto Tonucci, anima del Gruppo Podistico Valchiavenna.

Tutti i dettagli e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola lunedì 9 agosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA