L’olimpionica è tornata   dalla sua famiglia
Veronica Bertolini con una giovanissima allieva durante un allenamento

L’olimpionica è tornata

dalla sua famiglia

Ginnastica ritmica. Veronica Bertolini, 24 anni, ha lasciato Legnano, dove allena, ed è rientrata a Talamona. Il virus non ha interrotto il rapporto con le sue allieve di serie A e di serie C: «Torneremo ancora più cariche»

Veronica Bertolini è ritornata a casa, in famiglia, a Talamona. L’olimpionica di Rio 2016 nel concorso individuale di ritmica, ha lasciato Legnano, dove allena, dopo la sospensione di tutte le attività a causa del coronavirus. «In questo periodo particolare sono a casa, con la mia famiglia - spiega la cinque volte campionessa italiana nei piccoli attrezzi, dal 2013 al 2017 - Purtroppo è un’emergenza sanitaria mondiale ed è giusto stare a casa».

Ma il virus non spezza il rapporto con le sue allieve, anche se adesso si svolge in modo virtuale. «Con le ragazze del settore Gold e Silver ci colleghiamo tramite videochiamata e facciamo allenamento - dice Bertolini (24 anni) - Così si mantengono in forma e passano un po’ il tempo».

La pausa permette di fare una riflessione sull’inizio di stagione, come allenatrice, in serie A1 e in serie C. «Stare dall’altra parte, come tecnica, è molto più difficile ed emozionante -spiega la talamonese - Non è semplice affrontare il campionato di serie A».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola mercoledì 18 marzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA