L’obiettivo è stato centrato: Giorgio tra i primi dieci
Dell’Agostino in azione sul fiume Vrbas in Bosnia Erzegovina

L’obiettivo è stato centrato: Giorgio tra i primi dieci

Buon piazzamento di Dell’Agostino nella discesa ai mondiali di canoa

Un risultato di prestigio per un under 23 che si sta misurando con i senior

Il valtellinese Giorgio Dell’Agostino ha chiuso al decimo posto la prima gara ai Mondiali di canoa - specialità discesa - che si sono aperti a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina, sul fiume Vrbas; è risultato il secondo fra gli italiani, dietro a Mattia Quintarelli, giunto settimo; quindicesimo invece Paolo Razzauti.

L’azzurro sondriese del Corpo Forestale, che da quest’anno corre con il marchio Valtellina e con un nuovo pool di sponsor privati, ha centrato l’obiettivo (che si era augurato) di rientrare nei primi dieci, traguardo più che ambizioso per chi come lui (categoria U23) si misura con i senior. «Al di là dei risultati, il clima è buono – ha raccontato a termine gara il papà di Giorgio, Stefano, che lo ha seguito nell’avventura mondiale - per i ragazzi più giovani si tratta di una sfida grandiosa e una palestra per il futuro»

Continua la sfida. Domani si disputerà la gara a squadre, mentre nel fine settimana stesso copione per le sprint, con finali in notturna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA