Liensberger super, Vlhova c’è  Irene Curtoni di nuovo fuori
Irene Curtoni nella prima manche dello slalom di Are, poi l’uscita

Liensberger super, Vlhova c’è

Irene Curtoni di nuovo fuori

Sci alpino. L’austriaca regina iridata si aggiudica il secondo slalom di Are. Petra vola, corregge, recupera ed è ottava. La valtellinese guarda alle finali

Nel secondo slalom di Are la campionessa mondiale in carica Katharina Liensberger conferma di essere la forza nuova della disciplina.

L’austriaca, con una seconda manche condotta a ritmi folli, “rovina” la festa di compleanno alla neoventiseienne Mikaela Shiffrin che, così, deve accontentarsi di finire alle sue spalle e di mettere in cascina il podio numero 104, una cifra che nessuna delle campionesse in attività è in grado, per ora, di nemmeno avvicinare. Sul terzo gradino podio, come venerdì, s’installa l’elvetica Wendy Holdener.

Irene Curtoni parte molto lenta e recupera qualcosa nel tratto finale, piazzandosi diciottesima. Sul percorso decisivo si concretizza la prevedibile rimonta della Vlhova, che lascerà il leader corner dopo aver rimontato ben diciannove posizioni. La Curtoni si sbilancia alle primissime porte e non riesce a ritrovare il giusto assetto, finendo nella neve. La sua qualifica per le finali non è in pericolo (è diciassettesima), però la due giorni in terra svedese le ha regalato solo amarezze.

Tutti i dettagli, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola domenica 14 marzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA