Liensberger, altro pianeta  Irene Curtoni migliore azzurra
La determinazione di Irene Curtoni, che ha chiuso prima tra le azzurre

Liensberger, altro pianeta

Irene Curtoni migliore azzurra

Sci alpino. L’austriaca domina lo slalom dei Mondiali a Cortina davanti a Vlhova e Shiffrin. Le italiane tutte nelle retrovie e la valtellinese si deve accontentare del diciottesimo posto

Non è ancora riuscita a vincere in Coppa del Mondo Katharina Liensberger – che ha comunque al suo attivo già otto podi, di cui cinque in questa stagione –, in compenso lascia i Mondiali di Cortina, che ieri hanno esaurito il programma femminile, con ben tre medaglie al collo.

Già in testa sul primo tracciato, la giovane sciatrice austriaca, 23 anni, in tumultuosa crescita, non si è fatta impressionare dalla solida seconda manche di Petra Vlhova, partita appena prima di lei, anzi è riuscita a incrementare il suo vantaggio fino a portarlo a un secondo netto. Mikaela Shiffrin è stata tagliata fuori dalla vittoria da una prima frazione per i suoi standard molto opaca, accusando il notevole ritardo di 1”30 dal vertice, ma è poi riuscita a riguadagnare il terzo posto.

Irene Curtoni, diciottesima, non è riuscita a dare il meglio di sé nella sua sesta e ultima partecipazione alla kermesse mondiale: ma, ancora una volta dopo la terza uscita di scena consecutiva di Federica Brignone, è stata la migliore azzurra in classifica.

Tutti i dettagli e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola domenica 21 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA