Lanfranchi si conferma leader. Bis al torneo Città di Morbegno
Le premiazioni al termine del torneo. In giallo Matteo Lanfranchi

Lanfranchi si conferma leader. Bis al torneo Città di Morbegno

I giocatori del club organizzatore si aggiudicano la quarta categoria. La giovane Cornaggia al secondo posto nella classifica riservata alle donne

Il festival tennistico del Tc Morbegno del presidente Salvatore Marra edizione 2017 riconferma ai vertici il fenomeno Matteo Lanfranchi e mette in vetrina il valore dei giocatori del club organizzatore vittoriosi anche nel torneo di 4a categoria con Davide Nazzani e capaci di ottenere il secondo posto al femminile con la giovanissima Bianca Cornaggia.

Ci sono tanti presupposti per considerare questa edizione un successo: partecipazione, organizzazione e fair play tra tutti gli oltre cento protagonisti che in quindici giorni di torneo hanno dato vita a 120 incontri. Nell’esibizione per le donne si è imposta l’atleta di Vercana, tesserata al Tc Delebio, Giulia Aresi. La biondina del lago è partita fortissimo aggiudicandosi il primo game per 6-2. Non si è disunisce la generosa Bianca Cornaggia che è parte decisa e si porta sul 3-0. Viene a galla l’esperienza dell’avversaria che rimonta con non poca difficoltà e chiude sul 7-5. Nel tardo la finale del torneo n.c. ,molto partecipato, tra il donghese Enrico Granzella e l’albosaggino Roberto Ruttico. Vittoria netta del “lacuale” la cui arma letale è risultata essere la micidiale risposta tagliata mentre l’avversario ha dimostrato maggiore forza fisica, non sufficiente però a tener testa all’atleta di Dongo. Sfida tutta morbegnese tra Davide Nazzani e Oscar Spini con il primo più determinato e preciso. I due set vinti per 6-2, 6-3 sono la riprova che per il pur bravo Spini qualcosa non è girato per il verso giusto. Dopo cena l’attesa finale, tutta in famiglia Tc Morbegno, della lunga maratona del 55° Città di Morbegno con la struttura della città del Bitto che a fatica conteneva amici e fan. Una partita entusiasmante e spettacolare di quasi due ore terminata con il bis di Lanfranchi già vincitore l’anno scorso. I meriti del maestro morbegnese? Sa quasi sempre dove arriva la pallina, sbaglia raramente, non regala mai nulla e sfrutta al meglio l’esperienza. Onore a un Ricky Bigiolli poco arrendevole come evidenzia la vittoria del secondo set per 6-3.

Passato il pericolo Lanfranchi però copia il primo set e con facilità chiude il confronto. Meritati applausi per entrambi e anche all’unita squadra dei promotori dell’evento.

Risultati- Nicola Corti b. Davide Del Barba 4-6, 6-4 ,6-2; Yuri Alesiano b. Davide Nazzani, Gigi Bernasconi b. Claudio Maraffio 3-0, rit.; Riccardo Bigiolli b. Gigi Bernasconi 4-6, 6-1, 6-1; Nicola Tarabini b. Yuri Alesiano 7-6, 2-6, 6-2; Matteo Cornaggia b. Nicola Corti 3-6, 4-3 , rit.; Nicola Tarabini b. Yuri Alesiano 7-6, 2-6, 6-2;Riccardo Bigiolli b. Gigi Bernasconi 4-6, 6-1, 6-1; Matteo Lanfranchi b. Matteo Cornaggia 6-3, 6-1,;Riccardo Bigiolli b. Nicola Tarabini 6-1, 7-6.

Finale femminile: Giulia Aresi b. Bianca Cornaggia 6-2, 7-5. Finale maschile nc.: Enrico Granzella b. Roberto Ruttico 6-1, 6-3. Finale maschile 4° cat.: Davide Nazzani b. Oscar Spini 6-2, 6-3. Finale maschile Città di Morbegno: Matteo Lanfranchi b. Riccardo Bigiolli 6-2, 3-6, 6-1 .


© RIPRODUZIONE RISERVATA