L’Adamello Skiraid   va a Giulia & Giulia
Giulia Murada e Giulia Compagnoni tagliano il traguardo vincendo l’Adamello Skiraid

L’Adamello Skiraid

va a Giulia & Giulia

Scialpinismo. Murada e Compagnoni chiudono la stagione sul gradino più alto del podio nella grande classica. Apoteosi al traguardo di Ponte di Legno dopo una grandissima gara. Andrea Prandi quarto con Federico Nicolini

Giulia Murada e Giulia Compagnoni chiudono alla grandissima la stagione vincendo L’Adamello Skiraid, l’ultima grande classica dello skialp.

Al maschile la settima edizione della super gara camuna porta in dote la seconda vittoria straniera. Stiamo parlando del trentasettenne francese di Arêches-Beaufort, Bon Mardion, in coppia con l’austriaco Jakob Herrmann, trentatreenne di Werfenweng. Erano i favoriti della vigilia e hanno mantenuto fede al pronostico, giungendo primi al traguardo di Ponte di Legno. Quarti a 22’29” Federico Nicolini e Andrea Prandi. In campo femminile, si è imposto il team valtellinese del Cs Esercito composto dalle giovani Giulia Murada e Giulia Compagnoni.

Un’edizione formidabile, come le precedenti sei, organizzata in un anno difficile e con alcune defezioni dell’ultima ora, su un percorso diverso dal tradizionale, ma alquanto originale, che prevedeva 34 km e 3.180 metri di dislivello per la sfida maschile, quindi 30 km e 2.560 metri di dislivello per la competizione rosa.

Tutti i dettagli e tante altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola domenica 11 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA