La Figc Como: «Occhio ai social Possono portare a squalifiche»
Donato Finelli, presidente della Delegazione Lnd Figc di Como

La Figc Como: «Occhio ai social
Possono portare a squalifiche»

La nota del presidente Finelli a società e tesserati

Il presidente della Delegazione Lnd Figc di Como Donato Finelli ha aperto l’ultimo comunicato provinciale con un monito a tutte le società, invitate a fare attenzione nell’utilizzo dei social network.

«Un utilizzo inappropriato o lesivo della persona e/o di organismi Federali attraverso il mezzo comunicativo dei social network può comportare l’intervento o l’esame di tale comportamento da parte della Giustizia Sportiva», questo il passaggio più importante del messaggio di Finelli.

Entrando nei provvedimenti del giudice sportivo, da segnalare in Seconda categoria lo stop per due turni a Yessoufou (Mozzate) e per un turno a Intelligenza (Cascinamatese), Frugoni (Rovellese) e Cigardi (Merone). Squalificato sino al 21/10 il tecnico della Cascinamatese Gianni Pagnin; la società canturina è stata anche multata di 40 euro.

In Terza categoria squalificati due calciatori dell’Aurora: due turni a Nigro, uno a Zappa. 70 euro di ammenda per il Carugo, 20 per la Libertas San Bartolomeo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA