La Corsa del Sole   ridà luce alla speranza
Pronti, via. La Corsa del Sole è stata un successo a Lovero, Vervio, Sernio e Tirano

La Corsa del Sole

ridà luce alla speranza

Gambe in spalla. Centotrenta concorrenti per la gara da 17 chilometri e vittoria ex aequo di Pomoni e Gianola. I due atleti premanesi dopo un serrato testa a testa hanno tagliato insieme il traguardo. Festa anche per i bambini

I premanesi Luigi Pomoni ed Erik Gianola firmano l’albo d’oro della Corsa del Sole. Griffe di prestigio nella classifica in rosa dove a mettere tutte in fila ci ha pensato la maratoneta Ivana Iozzia.

Ottima riuscita per la bella kermesse del terziere superiore che, nonostante mille problematiche a livello logistico è riuscita a destreggiarsi in modo egregio tra meteo inclemente nelle ore precedenti la manifestazione e applicazione dei nuovi regolamenti sanitari.

Ancora una volta, oltre alla passione organizzativa di un team conosciuto anche per la Doppia W Ultra, vero e proprio punto di forza è risultato essere il percorso gara. Il meraviglioso tracciato che si snoda tra boschi, meleti e vigneti nei comuni di Lovero, Vervio, Sernio e Tirano ha ottenuto consensi unanimi dagli atleti per tecnicità e per spettacolarità. Oltre 130 i concorrenti della gara da 17km (824 metri di dislivello positivo).

Tutti i dettagli e altre foto nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola martedì 13 ottobre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA