In Valle è  Dell’Agostino mania. Venerdì festa speciale a Piateda
Lo striscione dei tifosi a Montagna

In Valle è Dell’Agostino mania. Venerdì festa speciale a Piateda

Reduce da un campionato mondiale Under 23 in America nel quale ha conquistato una medaglia d’oro, una d’argento e una di bronzo, Giorgio Dell’Agostino è accolto nella sua Valtellina come un eroe. E, in una località a vocazione sempre più turistica, non potrebbe essere diversamente: il campione sondriese ha contribuito non poco a diffondere il nome del fiume Adda nel mondo. Nonostante faccia parte ormai da tempo del gruppo sportivo della Forestale, Giorgio ha sempre preferito allenarsi sulle acque di casa e non ne ha mai fatto mistero.

Forse anche per questo la Valtellina sportiva gli è sempre più riconoscente e scritte e striscioni inneggianti alle imprese sportive di Giorgio sono sempre più frequenti. L’ultimo è apparso nei giorni scorsi sopra il tendone di un bar di Montagna. Allo stesso modo, sono sempre più frequenti i tifosi che fermano Dell’Agostino per un autografo o l’ormai immancabile selfie assieme al campione. Insomma, ecco un raro caso di profeta in patria.

E non poteva certo uscire dal coro il Comune di Piateda, uno dei più attivi della provincia quando si parla di sport o cultura. Piateda, oltretutto, è la vera e propria capitale provinciale della canoa, avendo ospitato più volte i campionati europei e, l’anno scorso, anche i Mondiali.

Ecco perché il Comune di Piateda, in collaborazione con le associazioni Addadventure, Canoa Club Valtellina e Valtellina Rafting ha organizzato per venerdì una serata speciale per festeggiare le medaglie ottenute da Giorgio Dell’Agostino in North Carolina.

Il programma. Alle 16, alla rapida della Chiesa di Boffetto: alzabandiera del Gruppo Alpini di Piateda e discesa in canoa-kayak sul fiume Adda con il campione Giorgio Dell’Agostino aperta a tutti. Alle 18,30, al Punto Verde: cerimonia delle medaglie, con il bagno delle medaglie nelle acque dell’Adda. A seguire cena a cura dalla Pro Loco di Piateda, il tutto con l’intrattenimento musicale a cura di Joe Marchi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA