Il Sondrio riparte dall’Eccellenza
Presentati ai tifosi i nuovi acquisti del Sondrio per la stagione 2016-2017

Il Sondrio riparte dall’Eccellenza

Il presidente Oriano Mostacchi e i suoi collaboratori hanno presentato, nel corso di una conferenza stampa indetta al Grand Hotel della Posta di Sondrio i primi quattro acquisti della loro campagna acquisti. Si tratta di Davide Lapadula, attaccante classe 1988 reduce da una stagione condita da 19 gol al Saluzzo (Eccellenza piemontese); Marco Valtulina, centrocampista e attaccante esterno classe 1998 proveniente dal Legnano, squadra che si è aggiudicata i playoff di Eccellenza e la conseguente promozione in serie D; Samuele Rivaletto, nato nel 1995 e che dunque va a rimpolpare la pattuglia dei fuoriquota biancazzurri, terzino sinistro che nella passata stagione, dopo una prima parte di campionato nell’Inveruno in serie D, ha vestito la maglia del Saronno in Eccellenza; e di Alex Mattaboni, attaccante esterno classe 1991 e soprattutto gradito ritorno in biancazzurro dopo i due anni trascorsi alla Colicoderviese.

E proprio su Alex Mattaboni il presidente Oriano Mostacchi punta molto in vista della prossima stagione: «Aveva voglia di tornare - ha evidenziato il presidente - e allora l’ho guardato negli occhi e gli ho chiesto: “Hai voglia di dimostrare quanto vali?”. Mi aspetto che Mattaboni sia un giocatore che faccia la differenza in questa categoria. In questi 20 anni ho visto pochi calciatori come lui, ma oltre ai piedi e alle gambe serve la testa. Mi aspetto molto da lui e sono anche orgoglioso perché viene da Albosaggia ed è un mio compaesano». «Avevo voglia di tornare - ha prontamente ribattuto il giocatore valtellinese - e il progetto ambizioso del Sondrio è stata una motivazione in più in questo senso. Ci sono ottimi presupposti per poter disputare un ottimo campionato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA