Il Sondrio di “Bebeto”  e il poker al Villafranca
L’esultanza dei giocatori del Sondrio nel novembre 2014, quando vinsero per 4 a 0 contro il Villafranca

Il Sondrio di “Bebeto”

e il poker al Villafranca

Calcio serie D. Sei anni fa l’exploit alla “Castellina”. Uno dei momenti più alti della squadra biancazzurra. Spaggiari: «Tanti valtellinesi in rosa, siamo ancora in contatto»

Sono passati sei anni, ma il ricordo di quel giorno è più vivo che mai, specialmente in un momento come questo in cui tutto il calcio dilettantistico è fermo a causa dell’emergenza Covid e Sondrio non ha più la sua squadra.

Il 22 novembre 2014, proprio il Sondrio affrontò alla Castellina il Villafranca Veronese e quel giorno, un sabato pomeriggio, si impose con il punteggio di 4-0 in un match che venne trasmesso in diretta televisiva nazionale sui canali di RaiSport.

Uno dei momenti più alti della storia recente della società biancazzurra, anche perché quel successo consentì alla squadra allora allenata da Alberto “Bebeto” Bertolini di issarsi al terzo posto della classifica del girone B di serie D, un piazzamento mantenuto fino al termine del girone d’andata del campionato. «Bellissimi ricordi: - commenta lo storico capitano biancazzurro, che in quell’occasione sbloccò il risultato al 3’ della ripresa, Michele Spaggiari, oggi 39enne e nel frattempo diventato sindaco di Menaggio - stavamo vivendo un periodo davvero d’oro, eravamo terzi in classifica, il nostro entusiasmo era alle stelle».

Tutti i dettagli e altre foto dell’incontro, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola martedì 24 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA