Il nuovo Giro d’Italia  Dita incrociate in Valle
Damiano Caruso vince la ventesima tappa del Giro d’Italia 2021 da Verbania all’Alpe Motta

Il nuovo Giro d’Italia

Dita incrociate in Valle

Ciclismo. Mercoledì l’annuncio delle frazioni montane intanto “radio corsa” tiene viva l’opzione valtellinese con il Mortirolo più il Passo di Santa Cristina e l’Aprica

Il Giro d’Italia 2022 in Valtellina. Un matrimonio duraturo, rafforzato negli ultimi anni. Da tempo la pista è concreta, ma dovremo aspettare ancora qualche giorno prima di avere la risposta ufficiale.

In programma dal 6 al 29 maggio prossimi, la Corsa rosa vive solo al momento di anticipazioni e indiscrezioni, ad eccezione delle prime tre tappe che sono già state annunciate e che si terranno per intero in Ungheria con la partenza della frazione inaugurale fissata a Budapest sulle rive del Danubio.

Sul resto del percorso per ora si susseguono pesanti indiscrezioni. L’organizzatore per quest’anno ha scelto di presentare il percorso in giornate differenti e per le tappe di montagna toccherà attendere mercoledì prossimo, quando i dubbi su un eventuale passaggio o arrivo in Valtellina per la prossima edizione della corsa rosa potranno essere definitivamente sciolti.

Il Mortirolo, il Passo di Santa Cristina e probabilmente il Passo di Crocedomini potrebbero costituire la sequenza di ascese prima del traguardo posto in Aprica.

Tutti i dettagli e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola venerdì 5 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA