Il Giro d’Italia virtuale  ai Laghi di Cancano
Il Giro d’Italia allo Stelvio, la speranza di tutti è che si possa tornare presto a vivere queste emozioni

Il Giro d’Italia virtuale

ai Laghi di Cancano

Ciclismo. In attesa della corsa rosa spostata a ottobre le prove on line sono anche benefiche

Il Giro d’Italia virtuale è arrivato si è inerpicato fino ai Laghi di Cancano. Il Giro d’Italia Virtual sta volgendo al termine. Un’iniziativa ben recepita dai professionisti, ma anche da tanti amatori, con i ciclisti che si cimentano, virtualmente, sui tracciati di 7 tappe iconiche del Giro d’Italia 103, kermesse che si dovrebbe correre il prossimo ottobre.

Veniamo allora al Giro virtual, sottolineando che mercoledì prossimo si correrà la penultima prova, con arrivo al Sestriere, dove ritornerà a gareggiare anche il lecchese Matteo Spreafico, portacolori dell’Androni Giocattoli. Il ciclista di Bevera di Sirtori, lo ricordiamo, è già stato vincitore della seconda tappa, sul percorso della Nove Colli ( 32, 7 km).

Sabato, intanto, il Giro d’Italia Virtual, ha proposto la quinta tappa, con i ciclisti che hanno effettuato gli ultimi 30 km (dalla Bocca del Braulio con arrivo ai Laghi di Cancano e l’asperità delle Torri di Fraele) di quella che sarà la diciottesima tappa della prossima corsa rosa, la Pinzolo- Laghi di Cancano prova di 209 km con in programma le asperità del Campo Carlo Magno, Hofmahdjock, Passo dello Stelvio. Una di quelle tappe che sicuramente potrebbe stravolgere il Giro, e che in passato ha saputo riunire una marea di appassionati, pronti a incitare i grande protagonisti del mondo ciclistico professionistico. Ora ci vorrà grande prudenza da questo punto di vista.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” e “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 4 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA