Il calcio provinciale va in passerella a Ponte

Calcio. C’era il presidente Tavecchio con i vertici Lnd. Il Grosio premiato per il salto in Prima. Riconoscimenti per le giovanili e la Coppa disciplina

Il calcio provinciale va in passerella a Ponte
I vertici del calcio provinciale e regionale con al centro il presidente Carlo Tavecchio

Questo sabato, sul palco del Teatro Vittoria di Ponte in Valtellina si sono alternate le società che nella stagione appena conclusa, si sono distinte per il loro rendimento sul campo e per la correttezza dei loro tesserati.

La riunione delle società della delegazione provinciale di Sondrio della Lnd, è stata anche l’occasione per premiare quelle che si sono aggiudicate i campionati d’appartenenza e hanno primeggiato nelle speciali graduatorie dedicate alla Coppa Disciplina.

A consegnare i trofei e a farsi immortalare nelle tradizionali foto di rito insieme a dirigenti, allenatori e giocatori delle squadre vincitrici, non soltanto il presidente della delegazione provinciale Daniele Croce, ma anche, tra gli altri, il presidente del comitato regionale Carlo Tavecchio e il rappresentante provinciale nel consiglio regionale Lnd Diego Fattarina. Per quanto riguarda i risultati puramente agonistici, sono stati premiati Grosio (vincitore della Seconda categoria); Sondrio (campione provinciale Juniores); Olympic Morbegno (campione provinciale Allievi); Albosaggia Ponchiera (campione provinciale Giovanissimi e vincitrice del girone A di regular-season); Chiavennese (vincitrice del girone B di regular-season tra i Giovanissimi provinciali).

© RIPRODUZIONE RISERVATA