I magnifici nove
volano verso le Olimpiadi

Sport invernali. Nello short track cinque valtellinesi: Fontana, le sorelle Valcepina, Spechenhauser e Confortola. Lo sci alpino è rappresentato da super Curtoni, il biathlon da Bormolini, lo skicross da Galli e il fondo da Rastelli

I magnifici nove volano verso le Olimpiadi
Elena Curtoni, a destra, festeggia dopo la vittoria nel superG di Cortina

Lo spettacolare passaggio delle Frecce Tricolori sul bormiese, nella giornata di martedì a ricordare che al 2026 non manca poi così tanto. Giochi olimpici intanto alle porte per Pechino 2022 e che alla Valtellina regaleranno di certo emozioni indelebili.

Sì perché sono ben 9 i nostri atleti azzurri appartenenti a 5 discipline diverse, che ci rappresenteranno.

Nell’attesa che la Fisi ufficializzi i nomi dei 7 atleti uomini dello sci alpino con il brianzolo-bormino d’adozione Tommy Sala che ancora spera, la Valtellina può sognare dal ghiaccio alla neve, dal poligono ai salti e alle paraboliche. A far la parte del leone come accade ormai da diverse edizioni è la disciplina dello short track con i suoi 5 convocati. Alla sua 5^ edizione e dall’alto di ben 8 medaglie olimpiche tra cui l’oro nei 500 metri ottenuto a Pyeongchang 2018, la capitana sarà lei, Arianna Fontana 31enne prodigio di Polaggia che a Pechino gareggerà anche per entrare nella storia dello short track quale atleta più medagliata di sempre.

Poi ci saranno sempre per lo short track le sorelle Valcepina, Spechenhauser e Confortola. Lo sci alpino è rappresentato da super Curtoni, fresca di entusiasmante vittoria nel superG di Cortina, il biathlon da Bormolini, lo skicross da Galli e il fondo da Rastelli.

Tutti i dettagli e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola mercoledì 26 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA