Goggia e Bassino al Costaccia  «C’è chi è libera e chi gigante»
Sofia Goggia con la coppa di regina della discesa libera

Goggia e Bassino al Costaccia

«C’è chi è libera e chi gigante»

Sci alpino. Le due campionesse a Livigno, passerella in quota con le coppe. Sofia: «Questo trofei sono per tutti coloro che ci aiutano gara dopo gara»

Coppe di cristallo che stagliate tra la neve e il sole di una Livigno ancora in versione invernale, sono ancora più luccicanti. E brillano davvero tanto quelle sfoggiate nel fine settimana al Rifugio Costaccia dalle due super campionesse dello sci italiano, Sofia Goggia e Marta Bassino.

Coppa di slalom gigante per Marta Bassino e coppa di discesa libera per Sofia Goggia, il frutto di una stagione perfetta malgrado il problema pandemia e un finale di Coppa del mondo mozzato per le discipline veloci. Coppe di cristallo scintillanti come il talento delle due azzurre, tornate a Livigno dopo il Campionato italiano dello scorso mese, per testare nuovi materiali e rimettere a punto anche qualche aspetto tecnico».

Marta e Sofia che con il loro staff azzurro, sabato pomeriggio si sono concesse qualche ora di relax in quota, dedicando alle loro coppe qualche scatto per photoshooting, ma principalmente per fare gruppo, sì perché come ha esternato la stessa Goggia sui social: “C’è chi è gigante. E c’è chi è libera. E per essere quello che vogliamo essere, per arrivare dove vogliamo, per essere diventate le atlete che oggi siamo”.

Tutti i dettagli, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola martedì 20 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA