Gioele ci ha preso gusto. Un’altra vittoria al Giro
Gioele Bertolini vince a braccia alzate: una scena che si ripete con frequenza

Gioele ci ha preso gusto. Un’altra vittoria al Giro

Bis di Gioele Bertolini all’Isola d’Elba nella seconda tappa del Giro d’Italia di ciclocross andata in scena a Portoferraio.L’atleta di Talamona in forza alla Selle Italia Guerciotti che ha così nuovamente vestito sia la maglia rosa e sia quella bianca di miglior under 23 della corsa rosa.

Nella gara Open maschile lo show è stato tutto di Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti Elite), che nelle fasi cruciali della corsa ha girato come un orologio svizzero sempre sul tempo di 7’25”. Dietro di lui la maglia bianca Nadir Colledani (Trentino Rosa Anima Nera), dopo i primi due giri, è riuscito a lanciarsi all’inseguimento, agganciando la maglia rosa in testa. I due rimangono davanti insieme per poco meno di due giri, mentre dietro Marco Ponta (Cs Esercito - Selle Smp Dama Merida Drc), autore fino a quel momento di una gara regolare, riesce, complice una scivolata di Bertolini, a superarlo momentaneamente in testa.

La rimonta del valtellinese è a dir poco rabbiosa: risale in sella, supera Ponta e all’ultimo giro resta tutto solo in testa, bissando così il successo che aveva ottenuto sette giorni fa a Fiuggi, nella tappa inaugurale del Giro d’Italia. Un Bertolini che sabato è stato convocato in nazionale per il campionato europeo under 23 che quest’anno si disputerà in Germania e dove l’azzurro ha la concreta possibilità di lottare per una medaglia


© RIPRODUZIONE RISERVATA