Gigantone del Palù: Berlinghieri si merita il Trofeo Lenatti
Il podio della categoria Master A4 vinta da Andrea Mossinelli

Gigantone del Palù: Berlinghieri si merita il Trofeo Lenatti

Sci alpino, tradizionale kermesse sulle nevi malenche con podio assoluto completato da Pedrolini e Martinelli. Il Mini Gigantone ha visto prevalere Giorgio Bracchi.

La neve, arrivata così poche volte nella stagione invernale, ha pensato bene di “rimediare” facendosi rivedere a inizio aprile, appena un paio di giorni prima del classico Gigantone del Palù, posto sempre a chiusura della stagione dello sci a Chiesa Valmalenco. Così, a causa del manto fresco, l’organizzazione per motivi precauzionali è stata costretta quasi a dimezzare il percorso per gli adulti e quello per le categorie giovanili fino ai Ragazzi.

Inoltre, per la nebbia presente a intermittenza, le competizioni hanno dovuto subire alcune interruzioni in attesa che la visibilità tornasse a livello normale. Piccoli inconvenienti, che però nulla hanno tolto alla mattinata conclusa all’esterno dei Campanacci, con un rancio a base di polenta e costine.

Ricca la premiazione. Oltre a coppe e medaglie sono state sorteggiate dieci biciclette; principali sponsor di giornata Credito Valtellinese e la sezione Avis di Valmalenco.

Come ogni anno, il Trofeo dedicato a Enrico Lenatti è stato assegnato al più veloce sul percorso del Gigantone. Lo ha conquistato Enrico Berlinghieri, sceso in 2.07.25, che ha preceduto di appena 24/100 Nicola Pedrolini e di 26 Angelo Martinelli.

Il Mini Gigantone ha visto la consegna del Trofeo Bianco Lenatti a Giorgio Bracchi, che ha fatto registrare il tempo di 1.28.17. Quest’anno è stato aggiunto un altro premio a carattere familiare. Sommando i tempi delle due gare sono risultati vincitori Mauro Gadda e il figlio Matteo.

Queste le classifiche finali del Gigantone coi vincitori nelle varie categorie.

Master B9: 1. Natalino Bavo 2.26.84, Master B8: 1. Valerio G. Locatelli 2.20.84, Master B7: 1. Elio Bricalli 2.28.07, Master B6: 1. Giorgio Curtoni 2.16.48, Master A5: 1. Achille Maggioni 2.18.68, Master A4: 1. Marco De Toma 2.13.86, Master A3: 1. Andrea Mossinelli 2.10.44, Master A2: 1. Stefano Berlinghieri 2.07.25, Master A1: 1. Mauro Lenatti 2.19.62.

Questi gli altri successi ottenuti nelle varie fasce a cominciare dal Senior: 1. Angelo Martinelli 2.07.51, Giovani m.: 1. Nicola Pedrolini 2.07.49, Allievi m.: 1. Alessandro Cattaneo 2.55.98, Dame: 1. Giuliana Ballabio 2.54.06, Giovani f.: 1. Camilla Maggioni 3.17.63, Allievi f.: 1. Petra Ferrario 2.49.74, Senior f.: 1. Laura Gazzi 2.24.54. Assoluta: 1. Stefano Berlinghieri 2.07.25, 2. Nicola Pedrolini 2.07.49, 3. Angelo Martinelli 2.07.51.

Nel Mini Gigantone è andata così, a iniziare dalla categoria Ragazze: 1. Sharon Zenoni 1.33.93 Cuccioli f.: 1. Martina Motta 1.38.32, Baby f.: 1. Elena De Paoli 1.44.36, Superbaby f.: Azzurra Secchi 2.09.44, Ragazzi m.: 1. Giorgio Bracchi 1.28.17 (1. Assoluto), Cuccioli m.: 1. Pietro Zanella 1.31.32, Baby m.: 1. Samuel Cirolo 1.39.99, Superbaby m.: 1. Nicolò Cirolo 2.07.27.


© RIPRODUZIONE RISERVATA