Fontana premiata  col Cristallo d’oro  Un altro trofeo
La premiazione di Arianna Fontana a Cortina d’Ampezzo

Fontana premiata

col Cristallo d’oro

Un altro trofeo

È il riconoscimento più ambito per quanto riguarda il settore ghiaccio in Italia

Riconoscimenti anche a Paris, Vitozzi e alla Wierer

Un altro prestigioso riconoscimento per Arianna Fontana. La campionessa di Berbenno ha conquistato il Cristallo d’oro, il riconoscimento più ambito per quanto riguarda il settore ghiaccio.

La consegna del premio è avvenuta sabato a Cortina d’Ampezzo nel corso della terza edizione del Gran Galà della Neve e del Ghiaccio che ha celebrato i campioni italiani di sport invernali che si sono messi in luce nella stagione 2019-2020.

Verso i mondiali

Ai premiati sono stati consegnati Fiocchi d’Oro, Fiocchi d’Argento, Cristallo d’Oro e Cristallo d’Argento .Si è trattato del primo grande appuntamento live nell’anno del Covid, realizzato rispettando il distanziamento tra il pubblico richiesto dalle norme. I protagonisti del circo bianco si sono ritrovati tutti insieme per far festa e lanciare un segnale di speranza e ottimismo verso i Mondiali di sci alpino del prossimo febbraio.

Il premio è stato organizzato da Gazzetta dello Sport, Fisi e Fondazione Cortina 2021 - l’ente organizzatore dei prossimi campionati del mondo di sci alpino, che si disputeranno dal 7 al 21 febbraio 2021 - e con il patrocinio del Comune di Cortina d’Ampezzo.

Presentatori della serata Cristina Fantoni, giornalista di La7, e l’ambassador di Cortina 2021 Kristian Ghedina.

Gli altri premiati

Il premio più ambito, il Fiocco d’Oro per il miglior atleta della stagione invernale, è andato a Federica Brignone, il Fiocco d’Oro alla carriera è stato consegnato a Isolde Kostner. 

Durante la serata sono stati svelati anche i vincitori degli altri fiocchi d’oro che sono stati vinti dalla regina del biatlhon Dorothea Wierer e di quella dello snowboard Michela Moioli, entrambe molto legate a Livigno (la Wierer ha fatto parte del team Livigno, nelle cui fila si trova ora la Moioli) e Roland Fischnaller snowboard.

I Fiocchi d’Argento sono stati vinti dal re della pista Stelvio, il cittadino onorario di Bormio, Dominik Paris sci alpino, dal fondista che spesso si allena a Livigno Federico Pellegrino, da Lara Malsiner (salto e combinata nordica), Valentina Margaglio e Mattia Gaspari (Skeleton), Lisa Vittozzi (Biathlon, atleta del team Livigno), Dominik Fischnaller (slittino artificiale), Giacomo Bertagnolli e Andrea Ravelli sci paralimpico. Per gli sport del ghiaccio Cristallo d’Argento a Charlene Guignard e Marco Fabbri.

Alle premiazioni, inoltre, erano presenti il direttore La Gazzetta dello Sport, Stefano Barigelli, il presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda, il presidente della Fondazione Cortina 2021 Alessandro Benetton, l’amministrazione delegato di Fondazione Cortina 2021, Valerio Giacobbi, il sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina e il presidente della Federghiaccio. Andrea Gios.

«Un’edizione importante»

«Abbiamo sempre seguito gli sport della neve con grande entusiasmo - dice il direttore della Gazzetta dello Sport Stefano Barigelli -. Abbiamo dato vita al Gran Gala della Neve, diventato poi Gran Gala della Neve e del Ghiaccio, per manifestare tutta la nostra vicinanza a questi straordinari atleti, e amiamo molto questo premio. Questa edizione ha anche il fascino del ritorno a un evento in presenza dopo il periodo così particolare che abbiamo passato»


© RIPRODUZIONE RISERVATA