Fognini talento e anima del Sondrio  «La rete? È stata una gioia immensa»
Luca Fognini esulta dopo il gol alla Pro Sesto, sullo sfondo De Respinis

Fognini talento e anima del Sondrio

«La rete? È stata una gioia immensa»

Il giovane classe 2000 è stato strepitoso nel match casalingo con la Pro Sesto

«È stata la mia prima partita da titolare. La presenza di tanti giovani la soddisfazione in più»

Domenica, in occasione del ritorno in serie D del Sondrio con il match casalingo alla Castellina contro la Pro Sesto, Luca Fognini, giocatore classe 2000 e prodotto del settore giovanile biancazzurro, ha disputato la sua prima gara da titolare con i valtellinesi.

La giornata già con questi “ingredienti” sarebbe stata da ricordare per il giovane centrocampista: ma Luca Fognini ha voluto festeggiare nel migliore dei modi il suo esordio, siglando nel primo tempo il gol del momentaneo vantaggio del Sondrio : primo gol stagionale dei valtellinesi nel campionato di serie D, ma, soprattutto, prima rete nel “calcio dei grandi” per Fognini.

«È stata la mia prima partita da titolare con il Sondrio - racconta Fognini- e già questo è stato emozionante, poi è arrivato anche il gol. Sinceramente non sapevo cosa fare, né come esultare, ma senza dubbio per me è stata una gioia immensa». Nella ripresa è arrivato il pareggio della Pro Sesto e il match si è concluso sul punteggio di 1-1, ma «abbiamo comunque ottenuto un buon punto contro una squadra abbastanza importante».

Luca Fognini è stato sin da subito aggregato alla prima squadra da mister Nordi che su di lui ha lavorato molto, provandolo anche in un ruolo per lui inusuale, salvo poi riportarlo nella sua posizione “naturale” per il debutto in campionato contro la Pro Sesto.

«Dall’inizio della preparazione - spiega - sono stato impiegato sempre come terzino, poi domenica sono stato schierato di nuovo a metà campo che è il mio ruolo. In ogni caso sono a disposizione del mister e gioco dove decide di schierarmi. Piuttosto, la soddisfazione in più è rappresentata dal fatto che contro la Pro Sesto in campo eravamo in quattro nati nel 2000».


© RIPRODUZIONE RISERVATA