Finita l’avventura di “Bebeto”
Il Venezia esonera Zanetti e vice

Calcio serie A. Bertolini da secondo aveva conquistato con i lagunari la promozione dalla B con i playoff

Finita l’avventura di “Bebeto” Il Venezia esonera Zanetti e vice
Alberto “Bebeto” Bertolini in Genoa-Venezia 0-0

Finisce in anticipo e in maniera molto amara l’avventura di Alberto “Bebeto” Bertolini al Venezia: la società lagunare, in considerazione dell’ultimo posto nel campionato di serie A con 22 punti e delle otto sconfitte consecutive, ha infatti deciso di esonerare l’allenatore Paolo Zanetti e, contemporaneamente, di interrompere il rapporto anche col vice Bertolini.

Il duo aveva iniziato molto bene la sua prima avventura nella massima serie, mantenendosi per lunghi tratti della stagione al di fuori della zona retrocessione; poi il rendimento è peggiorato, ha fatto scivolare la squadra in ultima posizione e costretto la società lagunare a decidere di esonerare Zanetti e Bertolini e affidare la panchina ad Andrea Soncin che, fino a ieri, ha guidato la formazione Primavera del Venezia.

A livello personale rimane comunque un’esperienza davvero preziosa per Alberto Bertolini, dal debutto avvenuto ad agosto al “Maradona” di Napoli, alla prestigiosa vittoria casalinga conquistata dal Venezia contro la Roma di Mourinho, fino alle gare che proprio il tecnico delebiese ha avuto l’occasione di guidare in prima persona dalla panchina vista la squalifica di mister Zanetti.

Tutti i dettagli, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola giovedì 28 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA