Doping, positiva a un controllo  Mara Fumagalli è stata sospesa
Mara Fumagalli è stata sospesa in via cautelare

Doping, positiva a un controllo

Mara Fumagalli è stata sospesa

Notizia choc per l’atleta di Garbagnate a due soli giorni dal Mondiale di Mtb - Il comunicato è stato reso noto questa sera dalla Federazione ciclistica italiana

Una brutta tegola cade sul mondo della mountain bike nazionale, ma soprattutto, nel mondo lecchese.

La campionessa europea di mtb specialità marathon Mara Fumagalli, (titolo conquistato in Norvegia), atleta di Garbagnate Monastero e tricolore nella stessa specialità (titolo conquistato in Abruzzo lo scorso mese di giugno), non sarà al via, domenica prossima al mondiale marathon (gara che si terrà in Svizzera), perché trovata positiva a seguito di un normale controllo antidoping effettuato lo scorso 1 settembre l termine della manifestazione di “casa” della Marathon Bike della Brianza, disputata a Casatenovo.

La Fumagalli è risultata positiva al Triamcinolone Acetonide Metabolita. Sul sito della Nado (Nationale antidoping Organizations) non vengono riportate ulteriori informazioni. La biker non vuole rilasciare nulla.

La notizia, come sempre, ha suscitato grande scalpore nel mondo del mondo della mtb, considerato che la biker è molto conosciuta, come la sua squadra d’appartenenza. La stessa società della biker lecchese, la Focus Xc Italy team ha rilasciato subito un comunicato.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 21 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA