Cross della Bosca,   la carica degli ottocento
Un passaggio della gara assoluta maschile al Cross della Bosca di Morbegno

Cross della Bosca,

la carica degli ottocento

Corsa campestre. Un successo la seconda prova di qualificazione ai Campionati italiani e selezione team Cadetti. Nell’assoluta femminile show dell’inglesina-valtellinese Emmie Collinge e al maschile a trionfare è Nadir Cavagna

La carica degli 800, al Cross della Bosca. In una giornata quasi primaverile a Morbegno si è svolta la seconda prova di qualificazione ai Campioni italiani di cross e prova unica di selezione per la rappresentativa regionale cadetti/e che parteciperà alla Festa del Cross.

Nonostante il numero elevato dei partecipanti, la sicurezza è stata messa al primo posto e non ci sono stati problemi di sorta.

La lunga giornata dedicata alla corsa campestre è iniziata con le gare master . Poi, nell’assoluta femminile di 7,5 km è show Emmie Collinge (Alta Valtellina): l’inglesina che vive in Valtellina ha dimostrato ancora una volta di non avere rivali , rifilando alla beniamina di casa Alice Gaggi (Recastello) un distacco di 1 minuto e 20 secondi.

Gran finale con la gara assoluta maschile di 10 km. Quattro giri da 2,5 km nell’area protetta del Parco della Bosca. Solo all’ultimo giro la testa della corsa si è sgranata e Nadir Cavagna (Atletica Valle Brembana/30’26”), si è presentato per primo al traguardo con soli 3 secondi sul campione italiano promesse nei 5000 e 10000 metri Parolini.

Tutti i dettagli con i risultati completi e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola martedì 2 marzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA