Crolla il fortino del PalaMattei  «Senza fare fatica non si vince»
Niente da fare per la Pezzini battuta al PalaMattei

Crolla il fortino del PalaMattei

«Senza fare fatica non si vince»

Gialloneri ko per la prima volta sul proprio campo. Coach Busi: «Abbiamo perso in fase difensiva e dal punto di vista mentale»

Prima sconfitta interna per la Pezzini contro il Basketown Milano nella settima giornata del campionato di C silver al termine di una partita equilibrata Al PalaMattei, arriva uno stop inatteso, che toglie certezze in vista dello scontro difficile e di cartello in calendario sabato contro la corazzata Ebro. Quello che è mancato alla Pezzini è stata la capacità di gestire il match, finendo sempre all’inseguimento per tutti i 40 minuti.

«Questa partita l’abbiamo persa sia dal punto di vista difensivo che da quello mentale. Non siamo riusciti a dare continuità alla prestazione», è stato il commento sconsolato di coach Gianfranco Busi dopo il suono della sirena.

L’inizio è stato subito un campanello d’allarme per i padroni di casa, che pronti via hanno dovuto inseguire nel punteggio, rientrando poi in partita mettendo a segno un parziale di 7-0 grazie alle triple di Ronconi e Gottari.

Nella frazione conclusiva, come in ogni quarto, la Pezzini ha subito un parziale negativo nei primi minuti, in seguito ha compiuto l’ennesima rimonta, riportandosi a una sola lunghezza con la tripla di Gottari (68-69) ma non è riuscita ri'impresa di recuperare e si è dovua arrendere davanti a un PalaMattei ancora una volta pieno, che non hai mai smesso di incitare la propria squadra. Busi ha voluto esprimere tutta la sua delusione a fine gara: «Sconfitta che fa male, dobbiamo rialzarci immediatamente e capire che per vincere bisogna fare fatica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA