Confortola, il saluto del questore

Confortola, il saluto del questore

Non potranno certo accompagnarlo personalmente, ma idealmente anche gli uomini della Questura di Sondrio seguiranno in Tibet l’alpinista Marco Confortola, impegnato a scalare il suo decimo ottomila.

Poco prima della partenza, il popolarissimo sportivo dell’Alta Valle ha fatto un salto in Questura dove ha incontrato numerosi amici, a partire dal questore Gerardo Acquaviva. Ai poliziotti Confortola ha regalato una gigantografia del K2 su cui sono riportate tutte le sue imprese.

A queste tenterà adesso di aggiungerne un’altra: la scalata del suo decimo ottomila, il Dhaulagiri. La visita di ieri non fa che rinsaldare ulteriormente il rapporto di amicizia e stima reciproca tra il personale della Questura e l’alpinista.

Marco Confortola è stato uno dei protagonisti del forum “Sicurezza sulla neve” svoltosi il 9 marzo scorso a Bormio. Nell’occasione, ha dato il proprio importante contributo per diffondere la cultura della sicurezza in montagna e, in particolare, sulle piste. Oltre che alpinista di fama mondiale, infatti, è anche maestro di sci.

Partirà per l’Asia con un grande “in bocca al lupo” da parte del questore e di tutto il suo staff che non mancheranno di seguire la sua nuova impresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA