Chiesa pronta   a candidarsi per i Mondiali
La vista dal Palù con la luna piena, un grande palcoscenico naturale (Foto Felice Battaglia)

Chiesa pronta

a candidarsi per i Mondiali

Freeski e Snowboard. La rassegna è in programma dalla metà alla fine di febbraio ed era stata assegnata alla Cina ma Zhangjiakou sarebbe in procinto di rinunciare a causa dell’emergenza Covid-19. Vismara: «Siamo attrezzati»

Per colpa del coronavirus quello di quest’anno sarà un Natale in bianco, anche in Valmalenco dove però Franco Vismara - amministratore delegato di Funivia al Bernina F.a.B. Srl - sarebbe già al lavoro per portare al Palù un grande evento: i Mondiali di freeski e snowboard, in programma dalla metà alla fine del prossimo febbraio.

La notizia non è ancora ufficiale, ma la sede prevista per la competizione iridata - Zhangjiakou, in Cina - sarebbe in procinto di rinunciare e il motivo ha sempre lo stesso nome: Covid-19.

Secondo i beni informati, manca davvero pochissimo all’annuncio ufficiale da parte della Fis del ritiro della località asiatica; a quel punto i vertici della federazione internazionale dovranno trovare una sede alternativa e tra le varie opzioni ci sarebbe Chiesa in Valmalenco, come lo stesso avvocato Vismara ci ha confermato nelle ultime ore al telefono: «È vero, se la Cina rinuncia, ci candidiamo».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola sabato 5 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA