Chiavenna-Lagünc,   tutta d’un fiato
Henri Aymonod mentre stoppa il cronometro all’arrivo nell’edizione dello scorso anno del Kilometro verticale

Chiavenna-Lagünc,

tutta d’un fiato

Corsa in montagna. Domenica dalle 9.15 appuntamento con il chilometro tricolore e i suoi trecentotrenta concorrenti. In palio il titolo italiano di specialità per tutte le categorie, protocollo di sicurezza con mascherine e distanziamento

Kilometro verticale Chiavenna - Lagünc, tutto pronto per un’edizione tricolore, da record. Sono 330 infatti i concorrenti accreditati per la prova tricolore Fidal di domenica che vedrà il primo start a crono alle ore 9.15.

In palio il titolo italiano di specialità per tutte le categorie. Massima attenzione ai protocolli di gara, obbligo di mascherina e distanziamento, con un appello a tutti gli atleti: massima puntualità al cancelletto dello start.

Niente “Corsa con i Campioni” quest’anno anche se per i ragazzi del team KV Lagünc prosegue l’impegno benefico a fianco di Aido, Donne in Rosa e Associazione Gianluigi Nonini.

L’attenzione massima è rivolta alla gara e a garantire a tutti i 330 iscritti a questa edizione la massima sicurezza e le migliori condizioni per gareggiare con serenità.

Tutti i dettagli, le quotazioni dei favoriti e altre foto, negli ampi servizi su “La Provincia di Sondrio” in edicola sabato 10 ottobre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA